“Necessaria una seconda fase del recovery fund”. Intervenuto stamattina alla festa del Foglio, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli ha manifestato la necessità di continuare a sostenere l’economia degli stati membri di fronte alla seconda ondata del Covid. “Necessarie nuove misure. Ulteriori investimenti. Altri stanziamenti di fondi a sostegno della ripresa e del rilancio”.

 

Dovevamo prepararci meglio, ma no paura di misure drastiche

“Dovevamo prepararci meglio alla seconda ondata, tutti sapevano che sarebbe arrivata. Oggi la logica della chiusura non è più un tabu per nessuno”. Così David Sassoli, presidente del parlamento europeo, ospite della festa del Foglio. “Tanti paesi – spiega – stanno pensando a misure drastiche, non dobbiamo averne paura”. “Durante l’estate sono passati messaggi sbagliati, l’agenda della politica sembrava la dovessero fare gli interessi. E’ una lezione, tutti i paesi affrontano la stessa difficoltà”, conclude Sassoli.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: