“Il recovery fund è un’opportunità che l’Italia non può farsi sfuggire”. Lo dice David Sassoli, presidente del parlamento europeo intervenendo all’assemblea della Cna. Allo stesse tempo però serve un “pieno coinvolgimento delle parti sociali e di realtà impegnate come Cna, altrimenti risulterebbe difficile costruire politiche in grado di rispondere con efficacia ai bisogni dei cittadini”.

 

Ue: Sassoli, Unione affronti “sfide molte impegnative” senza perdere di vista valori fondamentali

L’Unione europea si trova davanti a “sfide molto impegnative” per questo e’ necessario non perdere vista i valori fondativi dell’Ue. Lo ha detto il presidente del Parlamento europeo, David Sassoli, intervenendo all’Assemblea della Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa (Cna), in corso questa mattina. “Siamo davanti a mesi difficili e le istituzioni dell’Ue hanno cercato di dare risposte con spirito di solidarieta’ lasciando da parte egoismi nazionali”, ha spiegato Sassoli. “L’Europa non potra’ piu’ essere la stessa ed oggi abbiamo la possibilita’ di progettare un’Europa piu’ equa e verde”, ha aggiunto. Secondo il presidente del Parlamento europeo, per raggiungere una “rinnovata coscienza europea” e’ necessario il “contributo di tutti”. “Senza il pieno coinvolgimento delle parti sociali e delle imprese sarebbe difficile costruire politiche in grado di rispondere alle necessita’”, ha concluso Sassoli.

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: