Senza categoria

Sessioni plenarie del Parlamento: come funzionano?

La sessione plenaria è il culmine del lavoro degli eurodeputati, ma cosa succede esattamente durante queste frenetiche sessioni?

I 751 membri eletti del Parlamento si incontrano 12 volte all’anno nelle sessioni plenarie di Strasburgo, con sessioni supplementari a Bruxelles.

La plenaria è un’impresa complicata, con dibattiti e voti nelle 24 lingue ufficiali dell’UE su una grande varietà di argomenti, dagli accordi commerciali e il bilancio dell’Unione europea alle votazioni su norme UE e la discussione dei problemi attuali.

I dibattiti

L’ordine del giorno della plenaria è stabilito dalla Conferenza dei presidenti, composta dal Presidente del Parlamento europeo e dai capi dei gruppi politici del Parlamento.

Il Parlamento risponde costantemente a quello che succede fuori dalle sue mura, e anche l’agenda cambia per permettere agli eurodeputati di discutere le questioni rilevanti per le persone che li hanno eletti.

Ad esempio, i membri del Parlamento hanno deciso di aggiungere dibattiti sul pericolo del violento estremismo di destra sulla scia dell’attacco terroristico nella città tedesca di Halle, l’operazione militare turca nel nord della Siria e l’impatto della bancarotta di Thomas Cook all’agenda della plenaria di ottobre.

Le sessioni plenarie sono presiedute dal Presidente o da uno dei 14 vicepresidenti.Il tempo di parola è diviso tra i gruppi politici in base alla dimensione del gruppo, che determina anche l’ordine in cui parlano.

La procedura permette ai deputati ai quali non è stato assegnato tempo dal gruppo l’opportunità di esprimere la propria opinione in brevi interventi di un minuto, mentre gli altri membri del Parlamento possono sollevare un “cartellino blu” durante i dibattiti per porre una domanda al deputato che sta parlando. Il deputato ha la possibilità di rifiutare la domanda.

Le votazioni

Il Presidente o i vicepresidenti presiedono anche le votazioni, le quali possono diventare frenetiche, dato che gli eurodeputati potrebbero dover votare su centinaia di emendamenti se la legislazione è complicata. Ad esempio, sono molti gli emendamenti al bilancio.
Generalmente si vota a mezzogiorno in seguito ai dibattiti della mattina.

Quadro informativo
Procedure di votazione:

– per alzata di mano: questa è la forma di votazione abituale, con il Presidente o i vicepresidenti che determinano la maggioranza

– elettronica: il Presidente richiede il voto elettronico se il risultato per alzata di mano non è chiaro

– per appello nominale: tutti i voti vengono registrati e pubblicati

– a scrutinio segreto: forma solitamente adottata per votare le candidature

Tutte le sessioni plenarie sono registrate, per darti la possibilità di guardarle in diretta online o di guardare la registrazione