Figlia del presidente della moschea di San Salvario, quartiere multietnico di Torino, senza velo, punta di diamante della nazionale italiana di canottaggio, Khadija Alajdi El Idrissi, già medaglia d’argento, è una dei due atleti azzurri selezionati per partecipare ai Giochi olimpici giovanili a Buenos Aires, dal 6 al 18 ottobre. E lei, italianissima, sventola con orgoglio il Tricolore.
L’integrazione è esercizio complesso ma possibile spesso. Il razzismo, invece, è una tragedia sempre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: