Senza categoria

Huffington Post: Auspicare derive sovraniste farebbe male al paese

 

C’era una canzone quando eravamo piccoli che invitava a “non maledire questo nostro tempo” e a “non invidiare chi nascerà domani e potrà vivere in un mondo felice senza sporcarsi l’anima e le mani”. La cantavano i Gufi ed era molto popolare negli anni della contestazione. Aveva un chiaro riferimento alla generazione uscita dalla guerra, invitando a guardare avanti. Per inspiegabili associazioni di idee, quella ballata mi è tornata in mente in questi giorni difficili per il nostro paese, in cui il dibattito langue e le forze politiche fanno fatica ad aprirsi alle novità che ci ha consegnato il 4 marzo.

Continua a leggere sul sito de L’Huffington Post